Hiroshima
La guida di Giappone.it

Hiroshima, la Guida di Viaggio di Giappone.it: Cosa Vedere

Questa guida di viaggio è dedicata alla città di Hiroshima (広島), nome che inevitabilmente richiama alla memoria il lancio della prima bomba atomica sul Giappone durante la Seconda Guerra Mondiale, il 6 agosto 1945, cui fece seguito tre giorni dopo il bombardamento atomico di Nagasaki.

Dopo la guerra cominciò la ricostruzione e oggi Hiroshima è la città più importante della regione del Chugoku, con più di un milione di abitanti. Furono ricostruiti anche i suoi monumenti storici come il castello di Hiroshima e il giardino Shukkeien, e nel centro città fu innalzato un grande parco che con il suo nome, Parco della Pace, riflette i desideri di questa città rinata dalle ceneri di quel tragico evento. In quel Parco è accesa una fiamma che continuerà ad ardere finché nel mondo ci saranno ancora bombe atomiche.

In questa guida di Giappone.it vedremo tutto quello che ti serve per organizzare il tuo viaggio a Hiroshima: cosa visitare, come arrivare e spostarsi a Hiroshima, hotel e ryokan migliori, i ristoranti per mangiare i piatti tipici della regione come l’okonomiyaki e tanti altri consigli.

Indice:

Cosa vedere a Hiroshima

Da non perdere
Parco della Pace

Parco della Pace

Parco in memoria del tragico avvenimento, qui una volta si trovava il cuore commerciale della città.
Da non perdere
Museo della Pace

Museo della Pace

Toccante museo dedicato al drammatico evento della bomba atomica.
Da non perdere
Memoriale della Pace di Hiroshima

Memoriale della Pace di Hiroshima

Resti di un edificio rimasto in piedi dopo lo scoppio.
Da non perdere
Miyajima

Miyajima

Isola non lontana da Hiroshima.
Mazda Museum

Mazda Museum

Dedicato alla famosa casa automobilistica.
Castello di Hiroshima

Castello di Hiroshima

Anche questo ricostruito dopo la bomba.
Shukkeien Garden

Shukkeien Garden

Scenografico giardino.
Centro

Centro

Il centro città, ricco di negozi e ristoranti.
Hijiyama Park

Hijiyama Park

Grande parco che ospita il Museo d'Arte Contemporanea e la City Manga Library.

Vale la pena visitare Hiroshima?

I luoghi di interesse maggiore a Hiroshima sono inevitabilmente quelli legati all’esplosione della bomba atomica come il Parco della Pace (Peace Memorial Park) che include il Museo della Pace (Peace Memorial Museum), il Memoriale della Pace di Hiroshima (conosciuto anche come Hiroshima Peace Memorial, Cupola della bomba atomica, Atomic Bomb Dome, A-Bomb Dome e Genbaku Dome, dal 1996 nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità Unesco), e il Children’s Peace Monument, dedicato a tutti i bambini morti a causa dello scoppio e delle radiazioni della bomba atomica come Sadako Sasaki. Questa bambina si ammalò di leucemia a causa delle radiazioni e commosse tutto il Giappone perché passò la parte finale della sua vita a comporre origami. Credeva in una leggenda giapponese secondo cui chi avesse creato mille gru di carta avrebbe potuto esprimere un desiderio. Ancora oggi persone da tutto il mondo continuano a portare origami al monumento a lei dedicato.

childrens peace monument hiroshimaIl Children's Peace Monument

Senza dubbio vale la pena visitare questi luoghi carichi di significato. Soprattutto il Museo della Pace è molto toccante, e se viaggi con bambini valuta attentamente che siano abbastanza maturi per visitarlo. Parte dell'esposizione potrebbe impressionare i più sensibili anche se le emozioni più forti scaturiscono dalle storie cariche di sofferenza delle vittime del bombardamento atomico.

Ogni tanto sento qualcuno dire di non aver voglia di visitare questo museo perché in vacanza si vuole soltanto divertire. Ognuno è libero di passare le proprie ferie come meglio crede, ma non sono per nulla d’accordo con questo genere di ragionamento e penso che dedicare una mezza giornata a Hiroshima non rovinerà la tua vacanza. Anzi, continuerai il tuo viaggio in Giappone più arricchito, con una maggiore consapevolezza di come l’uomo possa raggiungere livelli inimmaginabili di crudeltà e come queste (non solo l’atomica) non dovrebbero verificarsi più. Certe cose un conto è leggerle sui libri di storia, un altro è vederle con i propri occhi nei luoghi dove sono avvenute.

Ma ti mostrerà anche come sia possibile rialzarsi dalle tragedie più terribili. Dopo la distruzione di Hiroshima molti pensavano che in quel luogo non potesse più rinascere una città a causa delle radiazioni. I lavori di ricostruzione iniziarono subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e adesso Hiroshima è una grande città moderna e viva, con più di un milione di abitanti. Puoi notarlo anche solo guardando fuori dal finestrino del tram che dalla stazione ti porta al Parco della Pace o visitando il centro di Hiroshima, ricco di negozi, ristoranti e vita notturna come tutte le grandi città giapponesi.

Quindi vale la pena fare una visita a Hiroshima per il suo valore storico e simbolico (senza dimenticare la sua buona cucina) e il mio consiglio è di vederla insieme a Miyajima, una stupenda isola a poca distanza.

 

Hiroshima e Miyajima

Miyajima è una piccola isola nei dintorni di Hiroshima famosa per il santuario di Itsukushima e la sua grande porta torii che sembra galleggiare sull’acqua. Senza contare gli altri templi, la natura (Monte Misen) e i piatti tipici locali. Se vuoi conoscerla meglio su Giappone.it c'è una guida dedicata a Miyajima.

Puoi riuscire a visitare Miyajima e Hiroshima in giornata da Kyoto o Osaka se parti la mattina presto (Tokyo è più distante). Ma dovrai limitarti a vedere solo le attrazioni principali, senza perdere troppo tempo in giro.

Se ti stai chiedendo quanti giorni servono per Hiroshima, la scelta migliore in una vacanza classica è quella di dedicare due giorni a Hiroshima e Miyajima con pernottamento in un ryokan dell’isola. Puoi trascorrere a Hiroshima l’inizio del primo giorno per poi andare a Miyajima a passare la notte e la giornata successiva, o andare direttamente a Miyajima e passare a Hiroshima il giorno seguente (io ho fatto così ma la prima soluzione non è certo sbagliata).

Muoversi tra Hiroshima e Miyajima non è difficile. Se arrivi col treno a Hiroshima Station devi poi prendere un altro treno e un traghetto (ferry) per un viaggio totale di neanche un'ora.
Se invece vuoi raggiungere il Peace Memorial Park da Miyajima (o viceversa), dopo il traghetto prendi il tram numero 2. In alternativa c’è un collegamento diretto tramite nave che ti lascia nei dintorni del Parco della Pace, più veloce e sicuramente più scenografico ma anche più costoso.

Qui puoi vedere tutti i dettagli per spostarsi tra Hiroshima e Miyajima, c'è anche la durata del viaggio e i prezzi.

 

Ryokan e Hotel a Hiroshima

Hiroshima oggi è una grande città e gli hotel dove dormire di certo non mancano. Se è tua intenzione visitare anche Miyajima nel tour di due giorni che ti ho menzionato sopra, ti consiglio di alloggiare in un hotel o un ryokan tradizionale sull’isola che di notte assume un’atmosfera unica una volta che la massa di turisti l’ha abbandonata a bordo dell’ultimo traghetto.

Se hai i tuoi motivi per prendere un hotel a Hiroshima, esistono soluzioni per tutte le tasche. Ecco alcuni nomi di buoni hotel dove dormire a Hiroshima, sia di lusso che economici: ANA Crowne Plaza, Oriental Hotel, Hotel Granvia, Hotel Sunroute, Dormy Inn, K’s House Hiroshima – Backpackers Hostel.

 

Ristoranti a Hiroshima

Hiroshima è famosa in Giappone per gli okonomiyaki, che qui hanno uno stile particolare, le ostriche e i dolci momiji manju, un po’ come la vicina Miyajima. Ma a differenza della piccola isola, Hiroshima è una grande città e quindi offre cucina di tutti i tipi come ramen, yakitori, sushi e anche internazionale. Ecco alcuni nomi di ristoranti dove mangiare a Hiroshima. Anche se sono posti presi d’assalto dal turismo di massa (spesso dovrai fare la fila fuori complice il fatto che sono locali piccoli), restano comunque di qualità. Potrai vedere i cuochi cucinare gli okonomiyaki davanti a te, sulla piastra attaccata al bancone.

okonomiyaki hiroshimaL'okonomiyaki. Foto ©: Flickr/terrykimura.

 

Hassei

Piccolo ristorante specializzato in okonomiyaki gestito da un simpatico personale, in una via secondaria non lontanissimo dal centro. I posti dentro sono pochi e c’è spesso una lunga fila davanti ma ne vale la pena, secondo molti è il posto numero 1 per gli okonomiyaki a Hiroshima.

Indirizzo: 4-17 Fujimicho Naka-ku Hiroshima Hiroshima

 

Nagata-ya

Anche qui la specialità della casa è l’okonomiyaki. A due passi dal Peace Memorial Park, basta attraversare il ponte. È un posto turistico complice la posizione centrale e sicuramente troverai fila, ma non resterai deluso. Una volta dentro sarai poi servito molto velocemente.

Indirizzo: Shigeishi bldg 1F, 1-7-19, Otemachi, Naka-ku, Hiroshima
Sito web: http://nagataya-okonomi.com/en/

 

Okonomimura

Tre piani di ristoranti, tutti specializzati in okonomiyaki. È in centro, non lontano dal Parco della Pace e se sei appassionato di questo piatto, qui puoi essere sicuro di trovare tutte le varianti possibili.

Indirizzo: 5-13 Shintenchi, Naka-ku, Hiroshima
Sito web: http://www.okonomimura.jp/foreign/english.html

Come arrivare a Hiroshima

Abbiamo visto come sia semplice viaggiare tra Hiroshima e Miyajima ed è ancora più facile arrivare a Hiroshima da Tokyo, Kyoto, Fukuoka e Osaka (ma anche da altre città del Giappone) tramite l’efficiente rete di trasporti shinkansen, i “treni proiettile”, sui quali è valido il Japan Rail Pass.

Tokyo è più distante e quindi il viaggio è più lungo, 4-5 ore, mentre da Kyoto e Osaka il viaggio è decisamente più breve, rispettivamente 80 minuti e 95-120 minuti.

Trasporti più economici sono i treni locali e i bus, anche notturni, ma il viaggio si allunga decisamente.

C’è anche un aeroporto, l’Hiroshima Airport, ben collegato grazie a voli aerei interni con diverse località giapponesi come Tokyo, Sapporto, Sendai e Okinawa.

Vai qui per vedere nel dettaglio come raggiungere Hiroshima

Come spostarsi a Hiroshima

Hiroshima ha la rete di trasporto su tram più estesa del Giappone ed è disponibile un one-day pass a 600 yen che ti consente di prendere tutti i tram di Hiroshima per un giorno.

Se hai il Japan Rail Pass puoi utilizzarlo per prendere il Maple-oop, un bus per turisti che collega Hiroshima Station con le aree del giardino Shukkeien, Hiroshima Castle e del Parco della Pace.

Se invece ti piace camminare non è impossibile raggiungere a piedi il Parco della Pace: dalla stazione sono circa 3 chilometri, con un percorso che passa per il Shukkeien e il Castello (o Carp Castle).

A questo link puoi scaricare una mappa di Hiroshima molto dettagliata mentre qui puoi andare all'articolo di Giappone.it con maggiori info per muoversi a Hiroshima.

Eventi

Come ogni città giapponese Hiroshima ha i propri eventi. Tra questi il più importante è la Cerimonia per la Pace (Hiroshima Peace Memorial Ceremony), una funzione commemorativa che si tiene ogni 6 agosto, anniversario del bombardamento atomico, all’interno del Parco della Pace. Migliaia di lanterne di carta, simboleggianti le anime dei defunti, vengono lasciate galleggiare sul fiume e trasportate dalla corrente passano davanti al Memoriale per la Pace.

Qui trovi una lista dei maggiori eventi e festival (matsuri) che si svolgono tra Hiroshima e Miyajima.

cerimonia pace hiroshima lanterneCerimonia per la Pace. Foto ©: Flickr/terrykimura.

 

Clima Hiroshima

Il clima di Hiroshima è in linea con quello di Tokyo e Kyoto e cioè estati molto calde e umide, soprattutto a luglio e agosto dopo un giugno molto piovoso. I periodi migliori per visitarla sono l’autunno (ottobre e novembre, settembre ha belle temperature ma potrebbero esserci tifoni) e la primavera (aprile e maggio) quando è possibile vedere i ciliegi in fiore in alcune aree come il castello di Hiroshima, intorno al quale molti giapponesi amano fare hanami. In inverno il clima è poco piovoso e le temperature sono fredde, ma non così tanto da impedirti di stare fuori.

Qui puoi vedere le previsioni meteo di Hiroshima, temperature comprese.

 

Approfondimenti

Se vuoi approfondire sui bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, sul perché sono stati scelti questi obiettivi, gli eventi di quei tragici giorni e le reazioni successive, leggi questo articolo di Wikipedia.

Quel drammatico evento ha ispirato molti film, canzoni, libri, manga e anime. Ecco qualche titolo.

Film
Hiroshima mon amour. Un film del 1959 sceneggiato da Marguerite Duras che dedica una parte alla documentazione della distruzione e degli effetti delle ustioni sulle vittime.
Hiroshima 28. Film del 1974 di Patrick Lung Kong, intensa testimonianza del dolore degli hibakusha, i sopravvissuti alla bomba.
Rapsodia in Agosto. Del 1991, di Akira Kurosawa con Richard Gere.

Canzoni
The Unforgettable Fire degli U2.
Il Pilota di Hiroshima dei Nomadi.
Brighter than a thousand suns degli Iron Maiden.

Manga
Gen di Hiroshima, autore Keiji Nakazawa.
Zipang, di Kaiji Kawaguchi.

Anime
La tomba per le lucciole dello Studio Ghibli, tratto dal racconto di Akiyuki Nosaka.

Libri
Il gran sole di Hiroshima, romanzo del 1961 di Karl Brückner.
Diario di Hiroshima, di Michihiko Hachiya.
Hiroshima e il nostro senso morale. Analisi di una decisione drammatica di Paolo Agnoli.

Altre interessanti mete turistiche che puoi aggiungere nel tuo viaggio in Giappone sono Nara, Kamakura, Nikko, Koyasan, Kanazawa e Hakone.

Foto ©: Depositphotos, Flickr/Rog01, DBraaten, Skelington, Yuya Tamai, Cory Denton, Rog01.

  • Ultimo aggiornamento il .